Logo-CARIFERMO

Logo-CARIFERMO

Menu generale
Chiudi MENU
Home » CHI SIAMO » NEWS

News

Il nostro impegno. Esserci. Oggi più di ieri
Data pubblicazione : 08/05/2020

Emergenza Covid-19: plafond di 180 milioni per le imprese

Continua l’impegno di Carifermo per affiancare i suoi clienti, famiglie e imprese, in questo momento di grande emergenza.

 

La Banca è presente su più fronti, con un volume di richieste di dimensioni straordinarie in un breve periodo, contestualmente all’attuazione di tutte le precauzioni per la tutela della salute del personale e dei Clienti, incentivando il lavoro agile, la possibilità di effettuare le operazioni da remoto e concordando l’accesso in Filiale solo su appuntamento.

 

Nel rispetto delle misure di sicurezza il personale sta riprendendo gradualmente l’operatività in sede e prosegue l’intensa attività della task force interna alla Banca per assicurare l’efficiente e rapida acquisizione e gestione delle misure previste dai decreti governativi.

 

La Banca ha stanziato inoltre  un plafond “Il nostro impegno esserci” di 180 milioni di euro rivolto a imprese, liberi professionisti, artigiani e commercianti con l’obiettivo sia di affrontare le necessità contingenti del momento oltre che di sostenere la ripartenza attraverso gli strumenti specifici della Cassa e  le iniziative prevista da Cura Italia e Liquidità. A tale importo si aggiungono le moratorie per le famiglie e le imprese già deliberato per circa 40 milioni di euro

 

Per semplificare la modalità di presentazione delle varie richieste, la Banca ha attivato una sezione dedicata sul sito web carifermo.it dove è possibile procedere in autonomia compilando la modulistica e inviandola via mail o tramite Pec alla Filiale, potendo completare l’intero iter a distanza per le richieste di finanziamento fino a 25.000 euro.

 

In questo momento non semplice, la Cassa di Risparmio di Fermo risponde con impegno e responsabilità alle richieste della Clientela, fornendo consulenza, nel rispetto dei tempi e delle aspettative.

 

 

Questa notizia è stata visualizzata 184 volte
indietro