Home » Normativa e documenti » Normativa MiFID

MiFID - la nuova normativa

La Cassa di Risparmio di Fermo e la MiFID
Informativa Precontrattuale
Regole di comportamento del promotore finanziario
Metodologie di valutazione e politiche di pricing dei prodotti finanziari

 

Dal 1 Novembre 2007 è in vigore la direttiva comunitaria sui Mercati degli Strumenti Finanziari 2004/39/CE, nota come MiFID dall'acronimo di Markets in Financial Instruments Directive.

Gli obiettivi principali della direttiva sono:

l'armonizzazione e liberalizzazione dei mercati finanziari europeiuna migliore tutela degli investitori e maggiori obblighi di trasparenza per gli intermediari

 

Carifermo condivide pienamente questi obiettivi poichè, da sempre, ritiene che qualsiasi rapporto durevole con la clientela si basa sull'integrità e sulla trasparenza. Ci siamo quindi impegnati ad attuare gli adeguamenti organizzativi ed operativi per garantire il rispetto della normativa e permettere ai propri clienti di trarne il massimo beneficio.

La Mifid prevede, tra gli altri, i seguenti obblighi a carico degli intermediari:

  • garantire agli ordini dei propri clienti la miglior esecuzione possibile ("best execution") nell'ambito delle proprie politiche di escuzione e trasmissione ordini ("Excecution policy" e "Transmission policy"); i documenti sono scaricabili da questa pagina.
  • suddividere i propri clienti in 3 categorie a cui corrisponde un diverso livello di tutela nei rapporti inerenti servizi di investimento: "Clienti al dettaglio" a cui viene offerta la massima tutela, "Clienti professionali" e "Controparti qualificate" con livelli di tutela decrescenti.

La "policy di classificazione" Carifermo è orientata a garantire la massima tutela possibile ai clienti: la quasi totalità di clienti privati è stata classificata come "Cliente al dettaglio".

  • identificare i possibili conflitti di interesse e la messa a punto di procedure atte a rimuoverli o ridurli al minimo.
  • introdurre una specifica disciplina sugli incentivi (c.d. inducements), che prevede l’obbligo per gli intermediari di comunicare alla clientela gli incentivi percepiti da controparti terze e dimostrare che tali incentivi non danneggino la qualità del servizio fornito al cliente, bensì sono volti ad accrescerla

 

Cosa debbono fare i nostri clienti:

Nei giorni scorsi tutti i nostri clienti che operano in titoli hanno ricevuto una lettera contenente la classificazione loro attribuita.

E' possibile prendere visione delle "policy" adottate da Carifermo mediante i collegamenti presenti in questa pagina.

Alla prima occasione utile, e comunque entro il 30 Giugno 2008, è necessario recarsi presso la propria succursale Carifermo per prendere visione delle nuove informative contrattuali e regolarizzare il rapporto secondo la nuova direttiva.

 

RIFERIMENTI NORMATIVI:
Testo unico della Finanza e regolamenti CONSOB
Normativa Europea
Normativa di Vigilanza

 

GUIDE PER IL RISPARMIATORE DAL SITO CONSOB:
Impariamo ad investire
I servizi di investimento
Investire in prodotti finanziari

Trasparenza  -  Privacy  -  Reclami  -  Mappa del sito

Cassa di Risparmio di Fermo S.p.a. - Via Don Ernesto Ricci, 1 - 63900 FERMO (FM)
Capitale Sociale € 39.241.087,50 i.v. - Numero iscrizione registro imprese e Codice fiscale e Partita i.v.a. 00112540448
Tel. 0734 286.1 – Telefax 0734 286 201 - PEC: direzione.carifermo@legalmail.it - Swift CRFE IT 3F
Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e al Fondo Nazionale di Garanzia



questo sito è conforme alla legge 4/2004