Home » La Banca » News

News

Obbligo di estinzione per i libretti al portatore
Data pubblicazione : 10/12/2018

Entro il 31 dicembre 2018 i libretti al portatore, bancari o postali, ovvero i libretti non nominativi e quindi non riconducibili ad alcun soggetto specifico, dovranno essere estinti.

L’obbligo di estinzione è previsto dall’articolo 49 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231 concernente misure di contrasto al riciclaggio.

Pertanto, entro il 31 dicembre 2018, il portatore dovrà presentarsi agli sportelli della banca che ha emesso il libretto e scegliere tra una delle seguenti modalità di estinzione: ù

• conversione del libretto al portatore in un libretto di risparmio nominativo;

• trasferimento dell’importo complessivo del saldo del libretto su un conto corrente o su altro strumento di risparmio nominativo;

• liquidazione in contanti del saldo del libretto.

Dal 1 gennaio 2019 i libretti al portatore saranno inutilizzabili e le banche non potranno eseguire richieste di movimentazioni su tali libretti, pur rimanendo l’obbligo di liquidazione del saldo del libretto a favore del portatore, segnalandolo obbligatoriamente al Ministero dell’Economia e delle Finanze, che applicherà al portatore una sanzione amministrativa da 250 a 500 euro.

Info in Filiale

Questa notizia è stata visualizzata 135 volte
indietro

Trasparenza  -  Privacy  -  Reclami  -  Mappa del sito

Cassa di Risparmio di Fermo S.p.a. - Via Don Ernesto Ricci, 1 - 63900 FERMO (FM)
Capitale Sociale € 39.241.087,50 i.v. - Numero iscrizione registro imprese di Fermo e Codice fiscale e Partita i.v.a. 00112540448
Tel. 0734 286.1 – Telefax 0734 286 201 - PEC: direzione.carifermo@legalmail.it - Swift CRFE IT 3F
Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e al Fondo Nazionale di Garanzia



questo sito è conforme alla legge 4/2004